Skip to main content

Ice Impérial Rosé

Ice Impérial Rosé

Note di degustazione

Composizione

Il Pinot Nero domina anche in Ice Impérial Rosé con una percentuale che va dal 45 al 55% dell’assemblaggio, di cui il 10% di vino rosso. Conferisce allo Champagne la sua intensità fruttata e il suo carattere vinoso. Il Meunier (dal 35 al 45%) apporta rotondità, succosità e contribuisce al colore (10% di vino rosso). Lo Chardonnay (dal 5 al 10%) aggiunge un retrogusto rinfrescante.

Colore scintillante

Rosa intenso con riflessi dorati

Bouquet fruttato vibrante

Amarena, mirtillo e mirtillo rosso: i piccoli frutti rossi sembrano un imperativo, seguiti poi da sfumature di succosi frutti estivi, come il fico e la nettarina. Una nota di sciroppo di granatina impreziosisce il bouquet appetitoso.

Palato polposo che coniuga dolcezza e compattezza

Molto presente all’inizio, la dolcezza dei frutti rossi si disperde e diventa più leggera, cedendo all’equilibrio armonioso di sentori fruttati e freschi. Il fresco finale esprime una nota deliziosamente dolce-amara di pompelmo rosa.

Dosaggio

38 g/litro - Demi-sec

Tempi di maturazione in cantina

18 mesi

Invecchiamento dopo la sboccatura

Minimo 3 mesi

Cromaticità

Lo Champagne evoca note rosse durante la degustazione: il rosso brillante della gelatina di ribes e di lampone, nonché le tonalità profonde dei mirtilli, dei fichi, delle more.

Poi emerge la sfumatura arancio-ramata di una fetta di pompelmo.In negativo, si immagina il verde: il verde intenso, fresco e deciso della menta, come il verde profondo della gariga, del timo, della borragine.

Texture

Prevale lo stupore, lo shock culturale è consuetudine e fa eco all’urto dei cubetti di ghiaccio nel bicchiere di Champagne. I tagli geometrici della tartare di frutta e verdura collidono con il perlage imperiale.

La polpa di un pesce crudo o marinato soffia una brezza iodata sui cubetti di ghiaccio.Il contrasto tra l’elemento croccante e quello succoso, fra la texture soave e il chicco di una spezia, esalta la personalità di questo Champagne rosato.

do

Gli ingredienti e lo Champagne affermano il loro rispettivo carattere, si fronteggiano, si rispondono, si comprendono.

Assaggi sorprendenti piuttosto che piatti elaborati.

Lo spirito di un picnic chic che si trasforma in un'esperienza.

Frutta perfettamente matura e cruda, tagliata per conferire consistenza.

Un elemento per un accenno di dolcezza.

Cotture senza fuoco (marinatura, ceviche).

Condimenti esotici (latte di cocco e limetta).

Gelatine di frutta. La sensazione ariosa di una frittura croccante senza la sensazione di untuosità: kadaif, pangrattato coreano, tempura leggera.

L’universo del sushi di frutta.

Formaggi freschi: feta, mozzarella, burrata, formaggio di capra fresco avvolto nella frutta.

Sale per contrastare un assaggio dolce.

don't

I frutti troppo maturi.

Le composte.

L’arrosto.

Il grasso troppo presente.

La cottura accentuata o troppo classica.

La frittura pesante e grassa. 

L’eccesso di iodio o di acidità.

Matrice degli ingredienti

pourquoi ?
Mâche non excessive
Jutosité délicate et élégante
Œufs de poisson (pour le craquant
et la salinité iodée)
Quel ingrédient ?
Poissons à chair blanche
(daurade, bar, turbot, St. Pierre, Sole)
Œufs de poisson
Comment ?
Cru
Poissons à chair blanche
(daurade, bar, turbot, St. Pierre, Sole)
Œufs de poisson
Cuit
Rôti sans excès de coloration
Poché et servis avec une mayonnaise
vis avec une mayonnaise

Ispirazioni

Anatra confit fritta alla cinese, macedonia di anguria e coriandolo, sale di Maldon

Snack

Wagyu, mirtillo e pesca

Snack

« Proprio come il suo champagne, quando Monsieur Moët entrava in una stanza, la noia svaniva.. »
Attribuita a un contemporaneo di Jean-Remy Moët