Skip to main content

L'arte della vinificazione da

Moët & Chandon

Dalla vigna alla bottiglia Una storia raccontata in 7 capitoli

Capitolo 1 : Terroir

Le viti della Maison Moët & Chandon crescono su terreni nel cuore della regione della Champagne, caratterizzati dalla loro geologia e clima unici. Scopri ulteriori informazioni su questi eccezionali terroir.

Capitolo 2 : Cépages

Nell'assemblaggio di tutti i nostri champagne vengono utilizzati tre uvaggi principali: il Pinot Nero, il Meunier e lo Chardonnay. Benoît Gouez spiega le loro caratteristiche.

Capitolo 3 : Vendange

La vendemmia mobilita un'intera regione per raccogliere i frutti del lavoro di un intero anno. Il team di Moët & Chandon racconta questo momento davvero speciale.

Capitolo 4 : Assemblage

L'arte dell' assemblaggio richiede la selezione mirata di vini provenienti da diverse aree, vitigni e annate, per creare uno champagne che esprima perfettamente lo stile di Moët & Chandon. Benoît Gouez, Marie Christine Osselin e Amine Ghanem parlano di questo straordinario savoir-faire enologico.

Capitolo 5 : Maturation

Nel cuore delle cantine, le bottiglie iniziano un lungo periodo di affinamento. Scopri questo passaggio chiave.

Capitolo 6 : Remuage

Dopo il periodo di maturazione, in preparazione alla sboccatura viene effettuato il remuage. Scopri questo gesto unico.

Capitolo 7 : Dégorgement

Dopo il periodo di maturazione e il remuage, la bottiglia viene sboccata per essere chiarificata. Infine, viene aggiunto il dosaggio al vino e il tappo di sughero che sigilla la bottiglia. Scopri questo ultimo passaggio nell'elaborazione dello champagne.

« Proprio come il suo champagne, quando Monsieur Moët entrava in una stanza, la noia svaniva.. »
Attribuita a un contemporaneo di Jean-Remy Moët